Giornata della Memoria

Giornata della Memoria

Messaggio di Migr-Azioni aps
per la manifestazione: Giornata della Memoria 2018

 

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”.

È proprio sui valori della memoria e della conoscenza che sette associazioni cittadine si mettono assieme per celebrare la Giornata della Memoria.

Non un momento di semplice commemorazione ma un incontro che dia modo di riflettere, capire e non dimenticare.

Dobbiamo essere consapevoli dell’orrore di cui l’uomo può essere capace quando cade prigioniero di se stesso in un delirio di onnipotenza che può diventare contagioso e assumere una dimensione tragicamente collettiva.

Dobbiamo capire che questo Male non arriva all’improvviso. Al contrario, è qualcosa che cresce lentamente nella vita di tutti i giorni, che si insinua nelle pieghe della quotidianità, che si nutre di piccole cose e che ha la sua più profonda espressione nel togliere un po’ alla volta i diritti alle persone.

I nostri simili iniziamo a percepirli come diversi; pensiamo che ci siano cose che noi possiamo fare e gli altri no, magari perché hanno un colore della pelle diverso, pensiamo di avere un po’ più di diritti degli altri, crediamo di valere di più , ci sono “ libertà” che noi abbiamo ed altri no.

Ma quando questa spirale si innesca, può arrivare a proporzioni inimmaginabili, perciò i diritti di ogni uomo non si devono toccare, mai.

Stamattina ci accingiamo a piantare la speranza, a piantare un ulivo, da sempre considerato simbolo di pace. Piantiamo la speranza, piantiamo la pace, piantiamola – ovvero smettiamola – con tutte le differenze e facciamo spazio al ricordo.

Tutto questo non si deve dimenticare. Non si può. Bisogna ricordare. Bisogna ricordare…

 

“…andando per via, tornando a casa…
altrimenti vi si sfasci la casa,
la malattia vi impedisca,
i vostri nati torcano il viso da voi…”

 

Per scaricare il documento [ clicca qui ]