MIGR-AZIONI firma il “Patto di Trieste per la lettura”

MIGR-AZIONI firma il “Patto di Trieste per la lettura”

MIGR-AZIONI firma il “Patto di Trieste per la lettura”

La nostra associazione firma e diventa parte integrante di un grande accordo di collaborazione e coordinamento di iniziative fra tutti i soggetti che nella città di Trieste, in diverso modo e a vario titolo, si occupano di libri, editoria e promozione della lettura, con il fine unico e comune che la stessa lettura di libri possa venir rilanciata e, anzi, trovare una nuova forza, al di là della sempre più massiccia incidenza di internet e delle c.d. “reti sociali”: è questo il senso della nascita del “Patto di Trieste per la lettura”, ufficialmente sottoscritto oggi, nella Sala “Costantinides” del Museo Sartorio.

Migr-Azioni fa parte dei 72 soggetti iniziali aderenti all’iniziativa, di cui la prima firmataria, e promotrice, è stata l’Amministrazione Comunale di Trieste.

Tra le finalità del Patto rientrano anche la promozione della lettura nelle carceri (con un progetto che, a breve, ci vedrà impegnati insieme ad altri partner), negli ospedali, nei presidi sanitari e nelle case di riposo, per favorire la coesione sociale, il rapporto intergenerazionale e il benessere individuale e sociale; la conoscenza dei luoghi della lettura e delle professioni del libro nelle periferie e in luoghi inconsueti (mercati, piazze, parchi…); la lettura digitale; il dialogo interculturale; il coinvolgimento delle aziende e del privato sociale in specifici progetti e la valorizzazione di processi di welfare aziendale attivi in città.

Migr-Azioni, e gli altri aderenti al Patto,  a breve apriranno un ‘tavolo‘ per delineare un programma di interventi comuni,  attraverso il quale periodicamente individuare gli obiettivi, verificare i risultati ottenuti e istituire ulteriori specifici tavoli e gruppi di lavoro tematici e intersettoriali.