“Spegni lo spreco, accendi la cultura” – Staffetta Trieste / Teverola per M’illumino di meno

“Spegni lo spreco, accendi la cultura” – Staffetta Trieste / Teverola per M’illumino di meno

“Spegni lo spreco, accendi la cultura” –  Staffetta Trieste / Teverola per M’illumino di meno

TEVEROLA – Staffetta Trieste / Teverola nel nome della Cultura. “Spegni lo spreco, accendi la cultura” è l’iniziativa messa in campo da Migr-Azioni aps, Sì Teverola Onlus ed i gruppi informali che aderiscono ai progetti CitytellingTeverola Citytelling che si sono messi insieme per aderire a “M’illumino di meno” la campagna di sensibilizzazione sui consumi energetici e per stili di vita sostenibili promossa da Caterpillar, storico programma di Rai Radio2.

milluminodimenoSpegni lo spreco, accendi la cultura,  [https://www.facebook.com/events/2267731130164167/] è una una assemblea, congiunta, dei soci ed aderenti delle associazioni e gruppi coinvolti che, a luci spente, discutono di progettualità e programmazione di nuove attività comuni per la riduzione dell’impatto sull’ambiente, di territorio, di risparmio energetico, di economia circolare e di educazione allo sviluppo sostenibile.

L’iniziativa teverolese è alla sua seconda edizione ma, quest’anno presenta una grande novità: una staffetta fra Trieste e Teverola. Nel capoluogo giuliano, infatti, Migr-Azioni con l’associazione di promozione sociale TiConZero ed i gruppi coinvolti nella Biblioteca Diffusa di Trieste daranno vita anche lì ad una assemblea congiunta a lume di candela.

Doppio appuntamento, quindi, venerdì 1 Marzo, dalle 17, in quel di Trieste nella Sala al piano terra dell’ex OSPEDALE MILITARE di via Fabio Severo, presso il punto lettura “DIFFERENT READING “, si terrà una SERATA-ASSEMBLEA dei soci e aderenti.
A partire dalle 18, in quel di Teverola, presso la sede di Sì Teverola Onlus in Via Roma,  analoga e oramai consueta iniziativa. In entrambe le assemblee allargate i temi toccati saranno gli stessi, anche se calati nei rispettivi territori, ma si discuterà anche di buone prassi e di scambi di esperienze fra i sodalizi triestini e teverolesi.

Tutti i partecipanti, inoltre, raggiungeranno a piedi, o con i mezzi pubblici, il luogo delle due riunioni contribuendo, in questo modo, ad un minore inquinamento da polveri sottili dell’atmosfera.